PER GLI ADDETTI AI LAVORI

Accedi alla nostra nuova sezione FAQ per avere le risposte immediate alle domande più frequenti.

In rilievo

SOSPENSIONI MEDIANTE EBAC

Per richiedere le prestazioni di FSBA (art. 27 D. lgs 148/2015) è necessario convocare le parti sociali al fine di definire e siglare l’accordo sindacale di sospensione.

L’impresa può rivolgersi direttamente alle Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e  UIL o alle Associazioni Datoriali Confartigianato CNA e Casartigiani.

In alternativa si può richiedere l’incontro con le parti sociali rivolgendosi direttamente presso la sede dell’EBAC.

In tal caso occorre inviare a mezzo PEC apposita richiesta di incontro con le parti sociali.

Fac simile Richiesta


In rilievo

Pubblicazione in G.U. del Decreto Di istituzione FSBA

E’ stato pubblicato sulla G.U.  n. 166 del 18 Luglio 2016, il Decreto 95581 del 29/04/2016  relativo al Fondo di solidarietà bilaterale – FSBA – istituito ai sensi del D. lgs 148/2015.

Con il Decreto va a regime l’attività di FSBA.



21 settembre 2017

Al via gli Assegni Ordinari FSBA

Dal 1° Agosto 2017 ha preso avvio l’erogazione a livello nazionale delle prestazioni previste da FSBA in particolare dell’ Assegno Ordinario previsto per i lavoratori di imprese in momentanea difficoltà economica. Mentre ancora qualche settimana bisognerà attendere per l’erogazione degli Assegni di Solidarietà per i casi in cui si ravvisano rischi di licenziamenti collettivi.

Superate, dunque, le difficoltà tecniche derivanti dalla messa in funzione della piattaforma telematica, su cui purtroppo sono stati registrati non pochi ritardi, da oggi il Fondo è operativo anche nell’erogazione delle prestazioni ed in grado di assolvere alle richieste in tempi brevi dalla rendicontazione mensile delle assenze dei lavoratori interessati.

Anche in Calabria, in linea con le altre regioni, si è proceduto con le prime erogazioni di assegni ordinari in favore dei lavoratori delle imprese in difficoltà che hanno presentato regolarmente domanda nei mesi scorsi. Ricordiamo a tutti che la nostra regione è tra quelle che hanno optato per l’erogazione diretta delle prestazioni al dipendente, al pari di altre importanti realtà consentendo così ai lavoratori del comparto artigiano di avere immediatamente e direttamente a disposizione sul proprio conto un importante sostegno economico durante una crisi aziendale. Da oggi anche l’artigianato può vantare un ammortizzatore sociale Sicuro, Stabile   ma sopratutto TEMPESTIVO.

23 marzo 2017

REGOLARIZZAZIONE PREGRESSO

Si rammenta a tutte le imprese artigiane con codice di iscrizione INPS CSC4  (escluso settore edilizia) che per essere in regola con gli obblighi normativi di contribuzione al fondo FSBA, al fine di garantire le tutele in costanza di rapporto di lavoro previsti dal decreto legislativo 148/2015, occorre la regolarità dei versamenti dal 1° gennaio 2016. In assenza della stessa si può incorrere nelle medesime sanzioni amministrative previste dalla normativa per la mancata contribuzione previdenziale ed assistenziale. Chi intendesse regolarizzare, ad oggi non si applicano le maggiorazioni relative a sanzioni ed interessi mentre, per ogni mensilità sanata dovrà essere utilizzato un’apposita riga del modello F24. Infine si ricorda che per il corretto calcolo della quota di contribuzione occorre fare riferimento alla singola base imponibile previdenziale relativa al mese che si intende sanare.

23 marzo 2017

PRESTAZIONI FSBA

Per richiedere le prestazioni erogate dal Fondo di Solidarietà Bilaterale Artigianato le imprese possono rivolgersi al proprio consulente o centri servizi delle Associazioni Datoriali o Organizzazioni Sindacali.

In alternativa è possibile presentare la domanda direttamente accedendo al sito http://www.fondofsba.it/

22 luglio 2016

SOSPENSIONI LAVORATIVE

Dopo l’avvenuta pubblicazione in G.U. del Decreto interministeriale di regolamentazione di FSBA, il Fondo diventa pienamente operativo e le imprese possono presentare, previo accordo sindacale, le domande di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro in caso di difficoltà aziendale come previsto agli articoli 30 e 31 del DLgs 148/2015.
Sul sito di EBNA e di  FSBA , disponibile il link https://areariservata.fondofsba.it/FSBAWeb per accedere al sistema informatico che consente la registrazione delle imprese e la presentazione delle domande.

1 luglio 2016

Sigla Protocollo EBAC e INAIL

Siglato in data odierna un importante Accordo di collaborazione tra INAIL Calabria e l’Ente Bilaterale dell’Artigianato. Il Protocollo di Intesa ha lo scopo di realizzare azioni comuni di promozione ed informazione al fine di promuovere la cultura della Sicurezza e Prevenzione infortuni e malattie professionali sui luoghi di lavoro. Il Protocollo prevede interventi mirati su tutto il territorio regionale nel settore dell’artigianato.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente EBAC Roberto Matragrano e dal Direttore Regionale INAIL Emidio Silenzi i quali hanno espresso anche la loro soddisfazione per i risultati conseguiti fino ad oggi grazie anche alle precedenti collaborazioni. Il Presidente Roberto Matragrano ha voluto evidenziare che nonostante gli sforzi messi in atto, purtroppo ancora sul territorio non vi è un adeguata consapevolezza dell’importanza della sicurezza sui luoghi di lavoro, troppo spesso infatti ci si sofferma su notizie di cronaca che raccontano di incidenti ma non ci si sofferma abbastanza sulle malattie professionali, troppo spesso sottovalutate e per questo trascurate. Pertanto , ha proseguito Matragrano, è importante dare le giuste informazioni e diffondere la consapevolezza dei rischi che si corrono quotidianamente nello svolgimento del proprio lavoro.

All’incontro era anche presente Mammoliti Raffaele dell’Organismo Paritetico Regionale dell’Artigianato Calabria  il quale ha condiviso pienamente quanto espresso dai rappresentanti EBAC ed INAIL ed ha confermato anch’egli il suo sostegno e dell’intero Organismo Paritetico, ad iniziative che possano incidere sulla divulgazione del concetto Sicurezza e Prevenzione.

30 giugno 2016

Accordo di Collaborazione EBAC e CdL

Il 17 Giugno è stato firmato a Cosenza un  importante Protocollo di Intesa con i Consulenti del Lavoro.

Il protocollo prevede un’intensa collaborazione allo scopo di supportare imprese e lavoratori del comparto dell’artigianato, con seminari informativi ed eventi studio dove gli enti nati dalla contrattazione collettiva artigiana (EBAC, San.Arti, OPRA) si impegnano a illustrare periodicamente tutte le indennità ed i servizi offerti gratuitamente a imprese e dipendneti del comparto.

Grande soddisfazione del Presidente Matragrano per la firma degli accordi con l’associazione Giovani CdL, soddisfazione espressa anche dal Presidente della stessa associazione R. Garritano  e della Presidente dell’Ordine Provinciale di Cosenza Fabiola Via.