D.U.R.C. E SGRAVI CONTRIBUTIVI

16 maggio 2019

L’ INL chiarisce con la circolare 7 del 2019 che per accedere agli sgravi e benefici contributivi non basta avere il DURC in regola.

La disposizione in parola chiede il “rispetto” degli “accordi e contratti collettivi stipulati da organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale”, ritenendo comunque che anche il datore di lavoro che si obblighi a corrispondere ai lavoratori dei trattamenti economici e normativi equivalenti o superiori a quelli previsti da tali contratti, possa legittimamente fruire dei benefici normativi e contributivi indicati dall’art. 1, comma 1175, della L. n. 296/2006 (in altre parole occorre garantire welfare contrattuale vantaggioso e contribuzione ai fondi di solidarietà di cui al d lgs 148/2018).

https://www.ispettorato.gov.it/it-it/notizie/Documents/INL%20circolare%20n.%207-2019%20Benefici%20normativi%20e%20contributivi.pdf